• 0664590639 Associazione Culturale (riservato ai soci)

RICONOSCIMENTO DEI DSA

RICONOSCIMENTO DEI DSA

I Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) sono stati riconosciuti a livello normativo per la prima volta nel 2010 con la legge nazionale n.170 dell’8 ottobre 2010; mentre il 12 luglio 2011 sono state divulgate dal MIUR le linee guida per il diritto allo studio degli alunni e degli studenti con disturbi specifici di apprendimento.

La legge n.170 del 2010 prevede che la diagnosi dei DSA sia effettuata da specialisti del Servizio sanitario nazionale oppure da specialisti privati o strutture accreditate.

Gli specialisti devono essere attivati dalla famiglia la quale solitamente viene preventivamente invitata a farlo dagli insegnanti. La diagnosi verrà poi consegnata dai Servizi ai genitori i quali avranno cura di consegnarla alla scuola che a sua volta sarà tenuta ad attivare gli interventi adatti al caso. In particolare, come previsto dall’art. 6 comma 3 del Decreto M.I. del 12 luglio 2011, vanno opportunamente modificati i criteri valutativi previsti, anche per quanto riguarda le prove nazionali INVALSI, in linea con le modalità valutative individualizzate predisposte per ogni alunno con DSA così come previsto dal comma 2 del citato art. 6. Inoltre, come previsto dalle linee guida allegate al citato decreto si deve predisporre un Piano Educativo Personalizzato.